Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

bg operatori

Il CONI, deputato per missione statutaria a promuovere lo sport come elemento essenziale della formazione fisica e morale dell'individuo e parte integrante dell'educazione e della cultura nazionale, attraverso il progetto “Educamp” fornisce il proprio contributo finalizzato ad aumentare la massima diffusione della pratica sportiva in ogni fascia di età e di popolazione, con particolare riguardo allo sport giovanile.

 

Si tratta di una proposta avvincente e stimolante che promuove ogni anno, tra giugno e settembre, attraverso una fitta rete di centri estivi e sportivi multidisciplinari, programmi di attività motoria e sportiva polivalente, con un’attenzione speciale all’aspetto ludico-aggregativo degli stessi, incoraggiando il naturale desiderio di apprendimento presente in ogni giovane. 

 

Questo progetto non si prefigge solamente di offrire ai ragazzi un luogo sicuro con dei servizi appropriati e una serie di attività differenziate per fasce d’età, ma mira a promuovere, attraverso lo sport, la diffusione di principi fondamentali come il rispetto dell’individualità di ciascuno, del gruppo e delle regole. In più permette ai ragazzi di assimilare contestualmente concetti come la socializzazione, la multiculturalità, l’integrazione, il benessere psico–fisico, l’abitudine ad una corretto stile di vita, ecc.

 

La didattica si avvale dell’innovativo ed efficace sistema del “Learning by doing”, una strategia vincente che promuove l’importanza dell’apprendimento attraverso il “fare”. I ragazzi, perseguendo un obiettivo concreto (giocare, socializzare con i compagni, imparare vari sport, partecipare alle attività educative e ricreative, ecc.) applicano e mettono in gioco le proprie conoscenze pregresse creando una situazione ideale per l’apprendimento di quelle nuove.

 

Inoltre il progetto “Educamp”, grazie alla collaborazione con l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI e la Federazione Medico Sportiva Italiana, che studiano ad hoc menù settimanali completi, sani ed equilibrati, cura con particolare attenzione anche l’alimentazione dei ragazzi. Nella programmazione delle attività sono previsti incontri informativi presieduti da medici specializzati in Medicina dello sport, per trasmettere alle famiglie un “memorandum” per l’apprendimento e il consolidamento di sane abitudini alimentari.